Appunti dal web, dagli scritti di Michele Trenti

Ciò che resta

28/01/2009

Appunti di Michele Trenti

L’arte è l’attività umana per eccellenza nella quale sopravvive all’inesorabile oblio del tempo ciò che ha valore intrinseco, sostanziale, indipendente dalle tendenze momentanee.
I motivi per cui l’arte rimane e la moda passa sono connaturati ai concetti stessi di arte e moda, e il fenomeno non dovrebbe stupire, anche se parrebbe impossibile, nel quotidiano bombardamento mediatico, che il destino dei prodotti delle tendenze più affermate sia così effimero, mentre manifestazioni del pensiero le quali non riescono nel presente a trovare spazio e diffusione possano in seguito affermarsi e durare nel tempo.
Il meccanismo funziona, oggi come ieri, grazie alla selezione che altri artisti operano sul lavoro dei loro predecessori – più di rado purtroppo dei contemporanei – raccogliendo, studiando e sviluppando quanto di meglio proviene da essi.
Attraverso il filtro ed il tramite di coloro che riconoscono la propria missione nell’arte, i messaggi contenuti nelle opere più significative, che manifestano così la propria fecondità, vengono portati al “pubblico”, in un processo continuo che crea il bagaglio culturale e spirituale della nostra civiltà.