Appunti dal web, dagli scritti di Michele Trenti

Perchè la cultura non riesce ad autofinanziarsi

29/08/2006

Appunti di Michele Trenti

Il motivo per cui la cultura non riesce ad autofinanziarsi sta essenzialmente nel fatto di concedere la contropartita dei costi che comporta in tempi lunghi ed in modi difficilmente definibili. I benefici risultanti dalla fruizione di cultura consistono principalmente nella soddisfazione dell’esigenza personale di ricerca del profondo; tali benefici intervengono però molto spesso a distanza di tempo dalla fruizione stessa dell’evento culturale che li ha prodotti – attaverso percorsi ancora piuttosto misteriosi in base alle attuali conoscenze. Avviene quindi che molte volte il fruitore di un evento culturale non sia disposto a pagare quanto sarebbe disposto a pagare per altri generi, in quanto non percepisce in tale evento l’appagamento di una propria esigenza immediata:, mentre l’istinto porta a privilegiare la soddisfazione dei bisogni presenti.
In alcuni periodi “virtuosi” della storia forme diverse di promozione della cultura hanno creato una maggior consapevolezza sui valori che essa diffonde, ingenerandone anche un’esigenza maggiormente sentita; mentre quasi sempre nei periodi o nelle società meno virtuosi il senso critico inevitabilmente stimolato dalla cultura è stato considerato pericoloso ed eversivo, e conseguentemente contrastato.